Fondazione melanoma FAVO AIOM SIGO - Società italiana ginecologia e ostetricia sportwithoutbordersitaly pa-association insiemecontroilcancro fondazioneaiom SIMG - Società italiana medicina generale Società Italiana Medicina di Montagna Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) ASSOCIAZIONE UROLOGI ITALIANI (AURO) WALCE Siuro

Cos'e' Il ritratto della salute



Il ritratto della salute nasce dalla consapevolezza dell’importanza della ‘medicina dei sani’. Cosa significa? Vuol dire seguire comportamenti salutari e stili di vita equilibrati per prevenire moltissime malattie, garantendosi così un futuro con molte meno preoccupazioni.

Il ritratto della salute
è un’idea di
Intermedia, agenzia leader in Italia nel campo della comunicazione medico-scientifica, gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e ha il bollino delle principali società scientifiche italiane, che garantiscono un’informazione sempre precisa ed attendibile.

Prevenire è meglio che curare? Certo, non è solo un proverbio! Ecco qualche esempio:

  • Con soli 5.000 passi al giorno (circa 3 km) possiamo evitare oltre 600.000 decessi l’anno in Europa. E puoi anche risparmiare circa 1.000 euro l’anno per costo della benzina, manutenzione dell’auto e spese sanitarie.

  • Con 8 semplici regole (pratica regolarmente attività fisica; non fumare; modera il consumo di alcol; controlla il peso; segui la dieta mediterranea; no alle lampade solari; proteggiti dalle malattie sessualmente trasmissibili; no al doping) possiamo prevenire il 70% dei tumori.

  • Con una corretta conoscenza ed uso dei principali metodi contraccettivi possiamo evitare oltre 15 milioni di gravidanze indesiderate nell’intero Pianeta.

  • Con 1 euro investito in sport ne risparmiamo 5 in cure e medicine. Alcune ricerche evidenziano come, destinando risorse all'attività sportiva, è possibile ottenere risparmi del 28% sulla spesa ospedaliera, quantificabili in oltre 60 milioni di euro l'anno.

  • Con un giusto peso forma possiamo prevenire il 12% dei casi di infertilità sia maschile che femminile.